TERAPIA VISIVA

BLOGTERAPIA VISIVA

 

 

È un programma di trattamento individualizzato, prescritto per migliorare o eliminare le disfunzioni visuali che alterano il funzionamento normale degli occhi, sono come i problemi della messa a fuoco, la coordinazione degli assi visuali, occhio pigro, strabismo o problemi di apprendimento relazionati con la visione.

 

Consiste nella realizzazione di una serie di esercizi, per fortificare il sistema visuale e migliorare le abilità di questo. La quantità degli esercizi continuerà ad aumentare fino ad ottenere l’automaticità del sistema visuale.

 

Il programma è progettato in maniera individuale per aiutare il paziente a raggiungere un livello normale di sviluppo nelle capacità visuali, che stanno provocando una serie di sintomi e disturbi che colpiscono il rendimento scolare o professionale.

 

La Terapia Visuale si realizza generalmente con due sedute per settimana, eccetto in casi specifici dove può realizzarsi con una seduta ogni 15 giorni. Durante le sedute al Centro si rivedono gli esercizi che si sono svolti a casa e si realizzano altri nuovi fino a raggiungere le mete proposte nel trattamento.

 

La durata della Terapia Visuale dipende dal tipo di problema.

Durante il programma si danno al paziente una serie di esercizi che deve realizzare in casa per un tempo non maggiore di 15 –  20 minuti e di 5 giorni alla settimana. Durante l’allenamento, si può chiedere una consultazione telefonica per qualunque dubbio che sorga durante la terapia in casa.

 

È molto comune che la Terapia Visuale si integra con altri tipi di trattamenti complementari come sono la Re-educazione uditiva, Terapia di Movimenti Ritmici o consulti con altri professionisti.

 

La durata del programma per problemi di messa a fuoco e/o coordinazione visuale  è approssimativamente di 14 /16 sessioni, in base alla gravità delle disfunzioni. Alcuni problemi più complicati come ambliopía, strabismo e disfunzioni di lettura possono richiedere più tempo.

 

Per prescrivere un programma di Terapia Visuale, si richiede un esame visuale completo, il quale consiste in:

 

  1. Valutazione della visione binoculare:

 

Per determinare se esiste qualche problema nella coordinazione degli assi visuali.

 

  1. Valutazione del sistema di messa a fuoco:

Per determinare l’abilità di mettere a fuoco e rilassare l’accomodazione.

  1. Valutazione dei movimenti oculari:

Per determinare la precisione e la velocità del sistema oculomotore.

  1. Valutazione della percezione visuale:

Per determinare il processo di informazione visuale.

 

  1. Valutazione della percezione uditiva:

Per determinare la qualità uditiva.
Dopo la valutazione viene spiegato al paziente le diverse opzioni di trattamento secondo il tipo di disfunzione visuale.

 

La maggioranza dei problemi visuali possono correggersi facilmente con occhiali o lenti di contatto, ma esistono alcuni disfunzioni che richiedono un trattamento più sofisticato.
Le disfunzioni di messa a fuoco, coordinazione degli assi visuali e mobilità oculare, non sono problemi ottici che possano correggersi con occhiali, ma, sono problemi di tipo muscolare, che vengono trattati con la Terapia Visiva.

 

 

Anche gli adulti possono beneficiare della Terapia Visuale se presentano sintomi di fatica oculare, mal di testa, problemi di messa a fuoco o vedono diminuito il proprio rendimento lavorativo. Questi problemi colpiscono maggiormente adulti che lavorano al computer.

 

Quali sono i problemi visuali che sono relazionati con l’apprendimento?
Difficoltà nell’abilità per muovere gli occhi, fissare gli occhi in un punto.                                                                                                                                                                                                                                                                              Difficoltà per coordinare gli occhi come una squadra sincronizzata.
Difficoltà nella visione binoculare (unire le immagini di ogni singolo occhio fino ad ottenere una sola immagine).

Difficoltà nella messa a fuoco

Difficoltà nell’integrazione viso-motore, coordinazione occhio-mano, sport con palla, etc.,

Difficoltà nella percezione visuale, (memoria visuale, lateralità, discriminazione, direzionalità, visualizzazione, etc.,

 

 

 

DISFUNZIONI BINOCULARI

 

 

 

INSUFFICIENZA DI CONVERGENZA

  • Diplopía e mal di testa leggendo
  • Difficoltà di concentrarsi su lavoro vicino
  • Ammiccare gli occhi o chiudere uno degli occhi quando legge
  • Exoforia maggiore da vicino, da lontano presenta ortoforia o exoforia minore

 

ECCESSO DI CONVERGENZA

–  Diplopia   intermittente

–   Sonnolenza quando legge

–   Incapacità di mantenere la concentrazione

–   Esoforia o esotropia intermittente maggiore da vicino, da lontano presenta ortoforia o

esoforia bassa

 

ECCESSO DI DIVERGENZA

–  I genitori dicono che devia un occhio verso fuori

–  Chiude un occhio con una luce brillante

–  Exoforia o exotropia intermittente da lontano

 

INSUFFICIENZA DI DIVERGENZA

–   Astenopia  associata  a compiti da lontano

–   Fotofobia

–  Visione nuvolosa da lontano intermittente

–  Esoforia o esotropia intermittente maggiore da lontano

 

 

INFLESSIBILITÀ DI VERGENZA

–      Difficoltà per cambiare rapidamente il piano binoculare, passando da vicino a lontano

o viceversa.

  • Astenopia da vicino

 

INSUFFICIENZA ACCOMODATIVA

  • Visione da vicino nuvolosa dall´ inizio
  • Sonnolenza
  • Cefalea
  • Movimento delle lettere
  • Eccesso di accomodazione
  • Astenopia e cefalea
  • Disturbi  nei lavori da vicino
  • Fotofobia
  • Visione nuvolosa da lontano intermittente
  • Falso miope

 

INFLESSIBILITA ACCOMODATIVA

–  Difficoltà di messa a fuoco da lontano a vicino e viceversa.

– Cefalea

 

Inseguimento

Sono movimenti persecutori, automatici che hanno la finalità di mantenere sulla fovea l’immagine di un oggetto

 

Sintomi: eccessivo movimento del capo, difficoltà nella lettura, difficoltà nelle attività sportive.

Segni: fissando un oggetto in movimento si osservano salti invece di un spostamento costante di inseguimento

Saccadici

Sono movimenti oculari rapidi, la sua funzione è spostare velocemente la fissazione foveale.

Comprendono i movimenti volontari di fissazione, la fase rapida del nistagmo vestibolare e otticocinetico.

Le anomalie dell´accuratezza delle saccadi si manifestano con alterazione della velocità e precisione, causate da patologie del tronco encefalico o del cervelletto.

 

Sintomi: Eccessivo movimento del capo, omissione di parole, lettura lenta e/o salto della linea, incomprensione della lettura e periodo di attenzione breve.

Successivo Terapia visuale -migliorare rendimento scolastico o lavorativo.